Lavoriamoci – Strumenti per l’accesso al mercato del lavoro

Il progetto Lavoriamoci, organizzato dall’ente di formazione LC | Lavoro Competenze, in collaborazione con Adecco Formazione e finanziato attraverso il Fondo FormaTemp, si sviluppa attraverso la realizzazione di micro-interventi di orientamento, della durata di 2 ore ciascuno, destinati a disoccupati, studenti delle scuole superiori ed universitari con l’obiettivo di fornire loro un quadro completo degli strumenti per la ricerca attiva del lavoro.

I percorsi di orientamento, totalmente gratuiti, sono strutturati in modo tale che i partecipanti possano comprendere i meccanismi, i canali e gli strumenti di accesso al mercato del lavoro alla luce dell’attuale scenario di riferimento e mirano, altresì, a far prendere coscienza delle proprie competenze personali, sviluppare la propria capacità di ricercare informazioni utili per orientarsi nel mercato del lavoro e creare una propria strategia utile per la ricerca del lavoro.

I workshop saranno il 24, 26 e 27 luglio.

Continua a leggere

Maggio a #WCap Catania: un mese esplosivo nell’isola che Fa’

Tratto da #WCap Catania: un mese esplosivo nell’isola che Fa’

Un mese esatto è trascorso dall’inaugurazione dell’Acceleratore di idee di Working Capital Catania: 10 eventi, centinaia di partecipanti, decine di startup e grandi ospiti si sono avvicendati in questo spazio di co-working, diventato il centro di rifermento dei makers siciliani.

Siamo partiti martedì 7 maggio, con la festa per la casa dell’innovazione del Sud Italia, targata Telecom Italia e Working Capital. Protagonisti duecento ospiti, 12 startup siciliane con esperienza internazionale ed un Barcamper pieno di startupper, bramosi di feedback da chi l’esperienza l’ha fatta sul campo.

Continua a leggere

Hello, Word: StartupCT saluta il 2012.

Hello, world”, esattamente le prime righe di codice che si scrivono per imparare un nuovo linguaggio, “vuole indicare l’inizio di un viaggio nel mondo dell’innovazione, un percorso che porterà StartupCT ad essere sempre più complesso, articolato, performante e soprattutto utile”. Abbiamo voluto usare le parole di uno dei fondatori dell’associazione, per esprimere esattamente la voglia di cambiamento e rinascita territoriale, che si propongono di attuare.

Continua a leggere

Addio a Rita Levi Montalcini: donna, scienziato, esempio.

Premio Nobel e senatore a vita, si è spenta nella sua abitazione di Roma, a 103 anni. Nacque a Torino il 22 aprile 1909 e vinse il Nobel per la Medicina nel 1986, per la sua scoperta del fattore Ngf.

Corpo esile, occhi limpidi e forza da leone, che l’hanno portata a scontrarsi ed a vincere tante difficoltà. Dall’iscrizione all’università di medicina, contro il volere del padre, alla realizzazione di un laboratorio in casa, per sfuggire alle leggi razziste, passando per lo scetticismo del mondo scientifico sull’importanza della sua scoperta, per il quale ha lavorato quasi 30 anni negli Stati Uniti.

Continua a leggere

Nobraino: i “4 + 1” che sbaragliano i palchi

Romagnoli, poliedrici, autoironici. Una band eclettica e di successo nel panorama italiano. La definizione di band Folk Rock, ai Nobraino, calza stretta. Preferiscono considerarsi rock ma con testi raffinati. Formatisi nel 2001 a Riccione (Rimini), anno del primo demo Pressoppochismi, le loro canzoni sono nate all’interno dei magazzini della palestra dove erano soliti allenarsi. Squadra di basket prima, band ‘emotiva’ dopo, come loro stessi dicono “sempre di giocare si tratta”.

Continua a leggere

Il genio catanese delle App: YouTube Downloader abbiamo un problema, di contenuto

“(ANSA) – ROMA, 19 NOV – Si chiama Andrea Giarrizzo, ha quasi 20 anni, e’ uno studente ennese della facolta’ di informatica nell’ateneo catanese ed e’ forse il creatore di app forse piu’ noto al mondo: ha inventato un’applicazione gratuita per scaricare su cellulari e tablet che utilizzano la piattaforma Android i video da YouTube. Ha anche vinto un premio di 100mila dollari messo in palio in un concorso Samsung. La sua app e’ gia’ stata scaricata un milione di volte nel mondo: e’ prima in Usa, India e Italia.”

Continua a leggere

FBI avvisa: Android in pericolo

Avete un dispositivo Android sempre con voi? Allora state attenti: due malware in circolazione colpiscono gli smartphone con sistema operativo di Google. Ad affermarlo è l’Internet Crime Complaint Center dell’FBI (IC3), che ha pubblicato un allarme riguardante l’attacco di questi giorni.

I due malware si chiamerebbero Loozfon e FinFisher.

Il primo è un ladro di informazioni: promettendo alle vittime opportunità di lavoro da casa, in cambio di un semplice clic sul link inviato via email, infetta il dispositivo e può accedere direttamente ai contatti dalla rubrica.

Continua a leggere