Vacanza all’estero: risparmiare sulla connessione mobile si può!

Qest’anno anche lo Smartphone sarà nostro compagno di vacanza, grazie alla decisione della Commissione Europea di abbattere i prezzi da capogiro precedentemente esistenti. Chi usa il proprio operatore anche all’estero, secondo la normativa comunitaria in materia di roaming, potrà effettuare una chiamata da un paese Ue all’altro al costo massimo di 29 centesimi al minuto, per riceverla 8, inviare un sms 9 centesimi e scaricare un megabyte dati 70 centesimi. Ma il prossimo anno la situazione andrà a migliorare ulteriorment, con 24 e 7 centesimi per chiamare e rispondere, 8 per mandare un messaggio e 45 per megabyte. Dal 1° luglio del 2014 si chiacchiererà a prezzi ancora più abbordabili, con 19 e 5 centesimi, si scriverà a 6 e navigherà a 20.

Nonostante i tagli europei, portare lo Smartphone all’estero è da coraggiosi (o con le tasche bucate). Per tutti coloro che non sono disposti a rinunciare alla connessione mobile, anche fuori dai confini nazionali, basta aprire gli occhi e controllare bene le offerte dei singoli operatori, per riuscire a risparmiare davvero tanto.

Se vi seccate anche a morire, visto il caldo africano che ci sta bombardando, ecco un sunto di quello che gli operatori ci offrono, per affrontare le ultime settimane estive con cappello, mappa e smartphone.

Con Vodafone Passport si appesantisce di un euro a chiamata in Europa e 3 fuori dall’Europa la tariffa normalmente attiva e si naviga a 10 o 20 euro, dipende dall’area, a settimana. Se invece non volete abbandonare le vostre abitudini telefoniche, con 3 euro al giorno, potrete usare le opzioni attive in Italia, con soglie equivalenti per traffico voce, sms e dati, grazie a Vodafone Smart Passport.

Tim in Viaggio allinea chiamate e messaggi negli States ai costi europei. L’offerta per navigare si chiama TimxSmartphone, 2 euro in Ue e Usa e 5 nel resto del mondo.

Wind chiede 20 centesimi al minuto in Ue e Croazia ed un una tantum di 50 centesimi al giorno. Nel mondo (verso l’Ue), 2 euro al giorno, solo se si chiama, e 50 centesimi al minuto. Il cartellino per la navigazione è di 2,5 euro al giorno in Europa e Usa per 50 Mb e 5 euro verso il resto del mondo.

Telefonare con Tre nei paesi dove l’operatore è attivo costa 50,42 centesimi di scatto alla risposta più la tariffa abituale. Stesso discorso se ci si tuffa in Rete, con uno scatto di 10 centesimi.

Ovviamente ad ognuno la propria scelta, in base all’operatore preferito in patria ed all’uso che se ne deve fare all’estero, ma anche pensare di prendere un sim direttamente nel paese visitato, stando più di cinque giorni, è un’altra opzione. Certo, anche staccare la spina per un poco non fa male…forse!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...